CELEBRITIES | 21 SEPTEMBER 2016

Il Principe William parla del suo lavoro di pilota di ambulanze

'Ci sono momenti molto duri e tristi', racconta William d'Inghilterra in un'intervista, parlando del suo lavoro

will

Chi lo avrebbe detto? Anche i Reali lavorano, o quantomeno lo fa il Principe William, che ha due bambini piccoli da mantenere, George e Charlotte.

Dal 2015 William è pilota di eliambulanze per l’EAAA, l’East Anglian Air Ambulance, e lavora su turni diurni e notturni; i colleghi lo conoscono come William Wales.

In una recente intervista, pubblicata online sul sito della BBC inglese, William ha raccontato che a volte il suo lavoro presenta situazioni crude, tristi e dure da affrontare, specie per chi non ci è abituato. Questo accade soprattutto quando ci sono delle vittime e l’intervento dei soccorsi non può cambiare il corso delle cose.

‘L’importante è parlarne molto tra di noi, è il modo migliore per fronteggiare situazioni simili. Cerchiamo di non portarci dietro gli strascichi, ma specie per chi non è abituato può essere difficile’.

Per William è anche importante costruire un bel team con gli altri colleghi, se le situazioni più complicate si affrontano collettivamente, dice, diventano più semplici da gestire.

In generale, William racconta di amare molto il suo lavoro, e non gli importa dover fare turni alle 5.30 del mattino o alle due di notte. Ne apprezza la varietà, e gli piace lavorare in un team, anche se spesso a bordo dell’elicottero può ritrovarsi da solo.

I colleghi invece, tra le risate, dicono di apprezzare i suoi buoni consigli su come crescere i bambini…

William, secondo nella linea di successione al trono d’Inghilterra, in passato è stato pilota della Royal Air Force.