TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Mark Ruffalo e il cast di 'Spotlight' sul red...

A pochi giorni dalla vittoria ai Critics' Choice Awards, il cast di ‘Spotlight’ ha calcato il red carpet della première londinese. Basato su una storia vera, il film racconta del gruppo di giornalisti investigativi del Boston Globe che per primi scoperchiarono lo scandalo della pedofilia nella Chiesa cattolica americana, meritando per questo un premio Pulitzer. Nel 2001 la squadra giornalistica Spotlight del Boston Globe, guidata da  Marty Baron, comincia un'indagine che porterà a svelare gli abusi sessuali perpetrati da oltre 70 sacerdoti locali della Arcidiocesi di Boston ai danni di minori; abusi poi insabbiati dall'autorità ecclesiastica. Spotlight’ è candidato a 6 Oscar, tra i quali quelli per Miglior attore e attrice non protagonisti a Mark Ruffalo e Rachel McAdams, Miglior regista e sceneggiatura. Subito dopo l’annuncio delle candidature agli Oscar, la scena hollywoodiana è stata dominata dalle polemiche per la mancata attenzione nei confronti della diversità etnica. I 20 attori nominati sono infatti tutti bianchi. Il regista di colore Spike Lee, così come l'attrice Jada Pinkett (moglie di Will Smith, protagonista del film 'Concussion', che si pensava avesse buone probabiltà di essere candidato) hanno annunciato di voler boicottare la cerimonia di premiazione degli Academy Awards. Mark Ruffalo si è detto abbastanza d'accordo, ma non boicotterà la serata degli Oscar in quanto anche il suo film parla di una minoranza di persone che per tanto non hanno avuto voce - ovvero le vittime di abusi da parte dei preti pedofili. Un altro argomento 'caldo' è la recente intervista di Sean Penn al narcotrafficante 'El Chapo', mentre era latitante, che tanti guai sta portando all'attore e regista. Secondo Michael Keaton, al di là di tutto l'intervista di Penn è molto interessante. Sul red carpet c’erano anche alcuni dei veri redattori del gruppo investigativo 'Spotlight' del Boston Globe, come Walter Robinson. Robinson si è detto molto emozionato nel vedere il film, che l'ha riportato ai fatti drammatici di quegli anni, e ha apprezzato il convolgimento del pubblico in sala. Il film sarà nei cinema italiani dal prossimo 18 febbraio.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog