TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

James Bay: "Le aspettative creano un'energia ...

La sua "Hold Back The River" è uno di quei "tormentoni d'autore" che non ti stancheresti mai di ascoltare, un pop raffinato che ti penetra dalle orecchie per espandersi nel corpo e nella mente. Nelle radio italiane la canzone è arrivata il 9 Gennaio 2015: da quel momento, non ha mai smesso di suonare!

Di recente, Bay si è affermato ai Brit Awards nella categoria 'Best Critics Choice': un premio illustre che mira a puntare i riflettori sulla grande promessa dell'anno. Non a caso, i precedenti illustri chiamano in causa nomi del calibro di Adele, Florence + the Machine, Ellie Goulding, Jessie J, Emeli Sandé e Sam Smith: niente male come 'lista di predecessori'! Il chitarrista e cantautore 24enne è stato premiato dalla critica britannica sia per il suo talento alla chitarra che per quello dimostrato nei testi.

L'ossessione di James per la chitarra inizia intorno agli 11 anni, quando frugando nell'armadio del padre ne trova una tutta impolverata e con le corde arrugginite: "L'avevo vista due o tre volte nella mia vita e in quel momento ho deciso di prenderla. Quando mi sono seduto tenendola in braccio, la sensazione è che fosse la cosa migliore del mondo: mi sembrava fottutamente cool".

Come spesso accade, il talento ha bisogno di essere instradato: così James si dedica anima e corpo allo studio dello strumento, tanto che a 18 anni si trasferisce a Brighton per approfondire l'apprendimento. E' lì che la sua carriera solista prende finalmente il via: si esibisce cinque sere a settimana nei piccoli locali della città marinara, per poi tentare il grande passo chiamato Londra. Nella capitale inglese costruisce una solida reputazione live, arrivando persino a fare da supporter ai Rolling Stones nel concerto di Hyde Park del 2013.

La sua vita cambia completamente quando - durante un live in un pub di Kentish Town - uno spettatore rimane così colpito dalla sua bravura da registrare la performance e caricarla su YouTube. Un paio di settimane più tardi il video cattura l'attenzione di un A&R della Republic Records: l'etichetta lo chiama a New York una settimana più tardi per firmare il contratto.

La strada verso il successo planetario passa da gli EP "The Dark of The Morning" del 2013, "Let It Go" e "Hold Back the River Bay" del 2014: è quest'ultimo - registrato nei prestigiosi Blackbird Studios di Nashville con l'aiuto di Jacquire King (collaboratore di lunga data dei Kings of Leon e ingegnere del suono di Tom Waits) - a dargli la spinta definitiva verso il grande pubblico.

In occasione della release del debut-album "Chaos And The Calm" - la cui uscita italiana è prevista per Martedì 24 Marzo - CN Live! ha incontrato James Bay per una gustosa intervista: eccola 'servita' nel video in questa pagina!

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog