TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Annie Liebovitz: 'Pilgrimage'

Il 2005 è stato l'Annus Horribilis di Annie Leibovitz, una delle fotografe più famose della storia: i ritratti di personaggi famosi per le riviste patinate andavano a ruba e la sua macchina fotografica era la più desiderata dalle star di tutto il mondo. Ma la vita - si sa - porta i guai tutti insieme: la morte del padre e della compagna di sempre Susan Sontag, arrivano con una valanga di debiti. Annie decide di 'fuggire' per ritrovarsi. Parte con le figlie gemelle, scegliendo come prima tappa le Cascate del Niagara, per poi visitare e fotografare le case dei suoi 'miti': Thomas Jefferson, Emily Dickinson e il Martha Graham's Center of Contemporary Dance, il divano di Sigmund Freud e la Graceland di Elvis Presley fino a Darwin e a Virginia Woolf.

Un vero e proprio 'pellegrinaggio', un diario di redenzione intimo visto con gli occhi di una donna che dichiara di voler tornare a "ciò che conta davvero". Ed ecco "Pilgrimage", la mostra e il libro che racchiudono 78 scatti realizzati tra il 2009 e il 2011: la prima è stata in tour negli States e arriva ora all'ultima tappa, quella del New York Historical Society Museum and Library, dove resterà fino al 22 Febbraio2015 e dove l'abbiamo incontrata per l'intervista nel video in questa pagine; il secondo è stato pubblicato in Italia dai tipi di De Agostini. In un modo o nell'altro, da non perdere!

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog