TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Isabelle Huppert, intramontabile attrice

Sguardo spiazzante e sarcastico su un viso molto francese e una fisionomia solare. Capelli rossi che cambiano sfumatura e intensità a seconda del colore del cielo e incorniciano un viso pieno di lentiggini. Isabelle Huppert viene anticipata dalla sua fama di donna enigmatica e misteriosa, forse anche un po' per colpa delle donne controverse e inquiete interpretate sul grande schermo con le indicazioni di - tra gli altri - Michael Cimino, Bernard Tavernier, Jean-Luc Godard, Marco Ferreri.

Fama di donna difficile e di attrice non semplice da intervistare, gioca un po' con il suo personaggio: non è mai facile capire se stia recitando o se la sua impenetrabilità sia reale. Curiosa, affamata di sapere, impaziente, spesso silenziosa, una delle cose di cui riesce a parlare più spesso sono le sue paure: quella di volare e la claustrofobia, che la tiene lontana quanto più possibile dagli ascensori. E un grande, sincero amore per i broccoli, che definisce il suo unico vizio.

Veste con eleganza innata abiti da sera dai colori spesso forti, in contrasto con la sua carnagione chiarissima. Anche in questo caso, non lascia mai che si sappia quanto davvero ci tiene alla sua immagine e quale sia il suo rapporto con la moda.

Amante della fotografia, nel corso della sua carriera ha incontrato i più grandi fotografi del mondo, da Cartier-Bresson a Lartigue, da Helmut Newton a Richard Avedon: è riuscita a farsi ritrarre come se fosse un gioco, riuscendo a costruire con tutti un rapporto intenso, quasi come quello attrice-regista.

Pare che non abbia niente da nascondere, ma la sua bravura è tale che è impossibile non credere al suo mistero...

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog