TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Marina Abramovic: la 'nonna' della performance art

Si autodefinisce "grandmother of performance art". Marina Abramovic è un'Artista montenegrina il cui mondo creativo è difficile catalogare ma dal quale è facile restare emotivamente soggiogati. Il suo lavoro esplora le relazioni tra pubblico e autore, i limiti del corpo e le possibilità della mente. La vita della Abramovic è stata fortemente influenzata dalle ingombranti figure parentali: da un lato il nonno, un patriarca della chiesa ortodossa serba che dopo la morte fu proclamato santo; dall'altro i genitori, partigiani durante la Seconda Guerra Mondiale (il padre fu acclamato come eroe nazionale e sua madre dirisse il Museo della Rivoluzione e Arte a Belgrado). Nell'affermazione del lavoro di Marina molta importanza ha avuto lItalia, dove già dal 1974 ha avuto spazi importanti nelle gallerie d'arte di Milano fino ad arrivare a vincere il Leone d'Oro alla Biennale di Venezia con l'esecuzione di "Balkan Baroque" nel 1997. Marina Abramovic ha 'sposato' la propria visione artistica a quella della musica, come ben dimostrano le sue collaborazioni celebri che vanno da Laurie Anderson a Antony Hegarty (di Antony and the Johnsons), fino alla più recente con Lady Gaga che per il suo 'Metodo Abramovic' si è messa completamente a nudo...

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog