BEAUTY | 7 JUNE 2016

I fitness tips di Alessandra Ambrosio

Le giornate della top model Alessandra Ambrosio si dividono tra le passerelle, la famiglia, i figli e... il training! Corsa, spinning, esercizi a corpo libero sono il suo pane quotidiano: necessari per mantenersi in forma e tonica. Eppure anche lei all'inizio non era una grande amante dello sport

A quanto pare, non è stato facile neppure per la top model Alessandra Ambrosio iniziare ad allenarsi in maniera regolare. Piuttosto pigra all’inizio, la modella ha preso in considerazione il workout solo quando ha firmato il primo contratto con Victoria’s Secret: a quel punto, come modella di lingerie e costumi da bagno, mantenere un corpo non solo asciutto ma anche tonico diventava necessario.

Per Ale è stato importante anche l’incontro con l’attuale fidanzato, Jamie Mazur, per il quale lo sport è uno stile di vita. Avere un compagno di allenamento, infatti, aiuta moltissimo a tener fede agli impegni e a non lasciarsi andare…

Ecco i consigli di Alessandra per cominciare ad amare lo sport e il movimento, indispensabili per tenersi in forma e per stare bene.

Fare squadra: meglio allenarsi in due (o più) invece che farlo da soli. Intanto perché è più divertente, e nelle pause ci si distrae, e poi perché dei compagni di fatica ci spronano a raggiungerli in palestra, al parco o in piscina e si assicurano che non finiremo la giornata sul divano! Che si tratti del proprio fidanzato, dell’amica del cuore o della collega, l’importante è motivarsi a vicenda.

– La miglior compagnia per un allenamento intenso è un’ottima playlist! La musica giusta dà lo sprint: per questo meglio avere una playlist movimentata per i momenti più intensi e un’altra più rilassante per lo stretching, ad esempio.

– Cercare un’area all’aperto raggiungibile a piedi dove si possa fare allenamento quando non si ha voglia di mettersi in macchina per andare in palestra. Quando la palestra non è proprio comodissima, ogni tanto si può optare per una corsetta al parco sotto casa…

– Fare un calendario degli allenamenti e metterlo per iscritto. Quando gli allenamenti sono programmati, saltarli diventa più difficile!

– Scegliere uno sport che piace davvero. Inutile decidere di fare jogging tutte le sere se si odia la corsa, perché poi non si rispetterà il programma! Tra danza, cardio, yoga, pilates, nuoto, acquagym c’è solo l’imbarazzo della scelta e ciascuno può scegliere l’attività del cuore!