TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

How to: 60's smokey eye

Lo smokey eye è diventato ormai un classico: lo si vede sui red carpet, in passerella, ripreso e rivisitato dai make up artist famosi per i maggiori stilisti; nella vita di tutti i giorni le donne lo adorano, forse perché si adatta a tutte le forme del viso o degli occhi. Il risultato è uno sguardo molto seducente e intenso, un look misterioso... Evoluzione del trucco degli anni Venti, che prevedeva occhi languidi e  drammatici, ritornato in gran voga nei favolosi Sixties, lo smokey viene in genere realizzato usando tonalità simili fra loro, e i colori più comuni sono il nero assieme al grigio o le tonalità del marrone. I toni del fumo e del nero sono quelli classici, ma nessuno vieta di realizzarlo in altre nuance. Molto belle, ad esempio, quelle che puntano su marrone freddo e bronzo. Oltre ad essere più luminosi e facilmente abbinabili, con il vinaccia, con il burgundy, con il verde, sono colori più facili da gestire, rispetto al nero che può conferire un aspetto... occhi pesti, specie se non si è ancora esperte nel padroneggiare la tecnica. Lo smokey non prevede linee decise anche se spesso viene abbinato all'eyeliner. Come suggerisce il nome, si tratta di un effetto sfumato e impalpabile. Segui questo video tutorial step by step per scoprire come 
realizzare un make up in stile Anni Sessanta: uno smokey eye per ricreare geometrie e volume tipiche dei Sixties e valorizzare lo sguardo.

Topic:

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog