TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Belén Rodriguez racconta i suoi segreti beau...

Affabile ma risoluta, naturale ma con un’innata allure di sensualità. Belén Rodriguez sa catturare attenzione e consensi anche quando, lontana da palcoscenici e mondanità, appare sotto una luce “diversa”. Quella che la vede testimonial e mente creativa sul fronte degli accessori moda, per esempio. La incontriamo, infatti, al Ricci di Milano in occasione della presentazione alla stampa della Eyes Collection, la nuova linea di gioielli firmati 2Jewels che ha contribuito lei stessa a disegnare insieme al team di creativi del brand.
Una Collezione dedicata all’occhio, quale “specchio” di bellezza esteriore ed interiore, ma anche in quanto simbolo di conoscenza e tema contemporaneo molto caro a Belén. «Ultimamente va molto di moda l’occhio, legato com’è anche al concetto di introspezione. E quindi un po’ per la tendenza, un po’ per questo suo significato profondo, ci piaceva l’idea di “giocare” con questo simbolo».
 Proprio di occhi e di sguardi speciali abbiamo voluto parlare con lei.

Cosa significa per te “guardarsi negli occhi”?

«Dipende dalla persona con cui ci si guarda negli occhi! Guardarsi intensamente è simbolo di intimità».

Cosa ti piace trovare nello sguardo degli altri?

«Pazienza, forse».

E cosa ti piace invece che gli altri trovino nel tuo?

«Pulizia».

Occhi: con trucco o senza trucco?

«Nello specifico, non sopporto le lenti a contatto colorate, perché penso che coprano la trasparenza dell’occhio! In generale, però, truccati o non truccati penso che gli occhi siano sempre belli a prescindere».

Quali sono i tuoi indispensabili per il make up degli occhi?

«Li strucco con diversi prodotti, uso varie creme per il contorno occhi, metto il mascara a volte, e in generale mi piace anche l’occhio struccato, soltanto con un po’ di luce. Non posso, però, rinunciare al correttore per  nascondere le occhiaie!».

Hai un segreto per “accendere” lo sguardo?

«Posso garantirti che il giorno in cui non ti vedi bene e vorresti “accendere” lo sguardo, anche se ti trucchi non ci riuscirai! Penso che sia una questione di umore e di giornate, non c’è un segreto in realtà. Solo se stai bene con te stessa, struccata o con un po’ di trucco, l’effetto sarà al top».

Preferisci un trucco smokey o un cat eye?

«Di solito evito lo smokey, perché il make up scuro su di me appesantisce molto lo sguardo. Tendo invece a usare sfumature illuminanti».

Qual è l’invenzione beauty che manca e che ti piacerebbe avere?

«Mi piacerebbe avere un casco speciale: lo metti dopo aver lavato i capelli e quando lo togli hai la piega già fatta! Come mai non è stato ancora inventato?».

L’ultimo pensiero la sera prima di chiudere gli occhi?

«Non sono una che si addormenta subito, faccio i bilanci della giornata e se c’è qualcosa che mi preoccupa non riesco a smettere di tornarci sopra. In generale, penso alla mia famiglia e alla giornata che ho avuto, soprattutto se bella e piena di soddisfazioni! Oppure, molte volte, prima di addormentarmi canticchio…».

Cos’è per te “l’essenziale invisibile agli occhi”?

«L’equilibrio sicuramente. Poi – seppur banalissimo – l’amore. Senza amore non so stare, non so vivere. Non riuscirei a essere felice senza l’amore in una coppia, l’amore per un figlio, per la mia famiglia, l’amore che ricevo da loro… Questa è la cosa “invisibile” che in assoluto mi fa più felice. Perché, nella vita, ho vissuto senza denaro, con tanto denaro e penso che puoi essere anche piena di tutto, ma se non c’è amore non vai da nessuna parte. Sei proprio “vuota” ».

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog