TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Pablo Picasso: "Ci si mette molto tempo per d...

Pablo Diego José Francisco de Paula Juan Nepomuceno María de los Remedios Cipriano de la Santísima Trinidad Ruiz y Picasso nasce a Málaga il 25 Ottobre 1881 da María Picasso e da José Ruiz Blasco Lopez dè Onate. Grazie alla guida del padre, anch'egli pittore e insegnante di arte, il giovanissimo Pablo manifesta molto presto grande talento nel dipingere. La sua formazione artistica e umana prende avvio nella vivace Barcellona di inizio secolo, dove Picasso vive in grande ristrettezze economiche ma dove il suo personalissimo percorso si manifesta con uno stile molto personale: è quello che successivamente sarà denominato 'periodo blu'. Nel 1904 si trasferisce a Parigi, dove conosce - fra gli altri - Fernande Olivier, che sarà sua compagna per alcuni anni ma anche musa dell'evoluzione tra il cosiddetto 'periodo rosa' (monumentale e più massiccio del precedente malinconico 'blu'), fino al rivoluzionario dipinto "Les Demoiselles d'Avignon", che darà avvio al Cubismo.

Dopo molti viaggi in Francia e in Europa, la sua fama è in crescita: si rafforza l'amicizia con Jean Cocteau con cui, nel 1917, parte per Roma dove lavorerà all'innovativo balletto "Parade" messo in scena dalla Compagnia dei Balletti Russi di Diaghiliev. Una delle ballerine del Corpo di Ballo, Olga Koklova, diventerà sua moglie. Nel 1927 conosce la giovanissima Marie Thérese Walther, con cui avvierà una lunga relazione parallela al matrimonio con Olga, che finisce nel 1935 quando la Koklova viene a sapere che Marie Thérese è incinta di una bimba, Maia. Dopo una lunga storia con la raffinata pittrice e fotografa Dora Maar, Picasso avvia un 'affaire' con Francoise Gilot, che gli darà i figli Paloma e Claude. L'ultima compagna sarà Jaqueline Roque, con la quale Picasso suggella il suo amore per il Midi della Francia e della Costa Azzurra, luoghi dove ormai soggiorna per la maggior parte del suo tempo.

La carriera di Picasso è eccezionale e unica: l'artista riesce con straordinaria disinvoltura ad apprendere e maneggiare le tecniche più varie, dalla pittura tradizionale all'acquaforte, all'acquatinta, alla scultura in terracotta e metallo, alla lavorazione e decorazione della ceramica alla realizzazione di scenografie, alla grafica editoriale. Deciso e coerente anche il suo messaggio politico: è infatti suo il famoso simbolo della colomba della pace realizzato nel 1949 e commissionato dal Partito Comunista Francese, sua una serie di stampe feroci e corrosive contro il Generalissimo Franco, dittatore nella sua Spagna. Suo il celeberrimo "Guernica", forse il più celebre dipinto mai dedicato all'orrore della Guerra. Pablo Picasso muore per un attacco di cuore l'8 Aprile 1973 a Mougins, in Provenza, dove si era stabilito nell'ultima parte della sua vita.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog