TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Gianni Versace: "Mi piacciono i contrasti. La...

Gianni Versace nasce a Reggio Calabria il 2 Dicembre del 1946, un anno dopo la nascita di Santo (16 Dicembre 1944), e nove prima di Donatella, che viene al mondo il 2 Maggio del 1955. Gianni dimostra una precoce bravura nel mondo delle stoffe e della moda, collaborando con la madre nella sartoria di famiglia. A 25 anni si trasferisce a Milano, dove comincia a lavorare per Genny, Callaghan e nel 1975 presenta la prima collezione disegnata da solo sotto il marchio Complice. L'anno successivo, terminati gli studi di economia, anche il fratello maggiore si trasferisce nel capoluogo meneghino: insieme danno vita ufficialmente alla società Gianni Versace SpA, di cui Santo è Presidente e Amministratore Delegato fino al 2004.

Il 28 Marzo 1978 al Palazzo della Permanente, Gianni presenta la prima collezione donna che porta il suo nome: da quel momento, la carriera è in continua ascesa. Nei primi anni del 'Made in Italy', Milano diventa il polo della moda e capitale mondiale del prêt-à-porter anche grazie al genio di Gianni. La curiosità e il desiderio di estendere la creatività ad altri ambiti, portano lo stilista a legare il proprio nome a quello del fotografo americano Richard Avedon e a diversi coreografi di fama per l'allestimento di costumi di rappresentazioni teatrali e di balletti alla Scala di Milano e in molti teatri d'Europa - collaborazioni per le quali Gianni viene insignito di numerosi riconoscimenti. Negli anni ottanta la direzione del marchio Versus . la linea giovane del brand - viene affidata alla sorella Donatella.

La produzione si caratterizza per l'utilizzo di materiali eterogenei giustapposti con sapienza creativa, soprattutto con i metalli. Genio inarrestabile, diventa il maggior artefice del mito delle top model: per lui sfilano Linda Evangelista, Naomi Campbell, Claudia Schiffer, Cindy Crawford e molte altre. Il marchio è un nome di spicco in tutto il mondo, le grandi star vestono Versace e nel 1995 Gianni è eletto dalla rivista Time "Uomo dell'Anno". Due anni dopo - il 15 Luglio 1997 - uno squilibrato gli spara di fronte alla sua villa di Miami: il mondo della moda entra in lutto. E' Donatella a prendere le redini dell'azienda, portando avanti con successo la Medusa - il simbolo di Casa Versace - e diventando uno dei personaggi più influenti nel mondo del fashion system.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog