TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Franco Baresi: "Non bisogna mai avere rimpian...

Franco Baresi, all'anagrafe Franchino, nasce a Travagliato, provincia di Brescia, l'8 Maggio 1960. Inizia a giocare all' oratorio del suo paese.
Nel Maggio del 1974 Franco fa un provino per l'Inter, ma viene bocciato perchè ritenuto troppo gracile. L'anno dopo lo prende invece il Milan, squadra con cui Franco giocherà per tutta la sua carriera.

Ha solo 18 anni, ma ha già la stoffa e la sicurezza dei grandi campioni con cui gioca in rossonero. Infatti nella stagione 1978-79 il Milan vince lo scudetto della stella avendo in squadra nomi come Fabio Capello e Gianni Rivera.

La storia di Baresi con la nazionale è fatta di grandi partite e grandi delusioni: terzo nei mondiali del 1990 in Italia, è il capitano della squadra che perde ai rigori la finale con il Brasile nel 1994. Migliore in campo dopo un rientro miracoloso da un infortunio, sbaglia il primo dei rigori e scoppia in lacrime dopo l'errore decisivo di Baggio.

Smette con il calcio giocato al termine della stagione 1996-97, e il Milan in suo onore ritira la maglia numero 6. Dopo l'addio al calcio ha fatto il dirigente - al Milan e per un breve periodo in Inghilterra al Fulham - e l'allenatore delle squadre giovanili, sempre al Milan. La sua storia di atleta e calciatore straordinario lo tengono saldamente nell'olimpo dei grandi del calcio di ogni tempo.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog