TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Ayrton Senna: "La vita è troppo breve per av...

Ayrton Senna Da Silva nasce il 21 Marzo 1960 a San Paolo da una famiglia che gode di uno stile di vita superiore alla media delle famiglie brasiliane. Il padre è proprietario di un'officina meccanica, la stessa nella quale vede la luce il go-kart sul quale Ayrton sale a soli quattro anni: un gioco che diventa passione e lavoro.

Senna debutta in una gara ufficiale nel 1973 sulla pista di Interlagos. E vince. Il Brasile gli sta stretto, tanto che Ayrton decide di trasferirsi nella patria della Formula Uno, - l'Europa - per diventare pilota professionista: la prima corsa in F1 è datata 1984 a bordo di una Toleman, marchio con cui ottiene una stagione eccezionale con un secondo posto a Montecarlo e il nono posto a fine campionato.

Nel 1985 quando passa alla Lotus: in tre anni vince 6 gran premi e si impone come il mago delle gare sotto la pioggia. Nel 1988 Ayrton passa alla McLaren, dove ha Alain Prost come compagno di squadra. Finalmente guida un'auto veramente competitiva: vince 8 Gran Premi ma soprattutto il suo primo titolo mondiale!

Nel 1990 Ayrton corre per la Ferrari, con cui l'anno dopo si conferma Campione del Mondo.

Nel 1994 passa alla Williams e al Gran Premio di Imola esce di pista alla Curva del Tamburello: lo schianto contro il muretto a 300 chilometri orari è terribile. Nonostante lo sforzo dei medici nel tentativo di salvarlo, Senna muore alle 18:30 per le gravi contusioni riportate alla nuca. Aveva 34 anni e un talento assoluto per la velocità.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog