TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Elsa Schiaparelli: "Le donne dovrebbero sforz...

Roma, 10 Settembre 1890: Elsa Schiaparelli nasce da una famiglia di intellettuali di origini piemontesi: il padre Celestino era direttore della biblioteca dell'Accademia dei Lincei, la madre proveniva dall'aristocrazia napoletana discendente dai Medici. Tra i parenti di Elsa figurano un notissimo astronomo, un archeologo e un paleografo. Elsa però vuole fare l'attrice, ma per tutta risposta i genitori la mandano in convento.

Nel 1913 Elsa va a Londra per occuparsi di bambini orfani e conosce il conte William de Wendt de Kerlor, che sposa l'anno dopo: insieme vanno a New York, dove nasce la figlia Gogo. Il matrimonio non dura e nel 1922 Elsa si trasferisce con la figlia a Parigi, dove entra in contatto con l'ambiente della moda dell'epoca: comincia a creare abiti in cui inserisce elementi creativi legati ai movimenti artistici che aveva imparato a conoscere a New York. Stabilisce la sua maison in Rue de la Paix e scatena la sua fantasia: abiti sportivi di ispirazione africana e cubista, tessuti con ritagli di giornale, vestiti con aragoste giganti di ispirazione surrealista. Reinventa la moda e anticipa i tempi.

Diventa l'antagonista principale di Coco Chanel: le due hanno stili molto diversi, ma entrambe hanno in mente una donna libera e indipendente. Proprio come Chanel, per Elsa la formula vincente è l'abito pronto per la vendita in taglie standard, da poter eseguire in serie: intuisce l'importanza della sfilata come vetrina della maison, ma la vera moda si fa con il prêt-à-porter. Con la sua genialità crea dal nulla il rosa shocking e lancia l'uso della cerniera lampo.

Nonostante il grande successo mondiale, nel 1954 la Schiaparelli decide di chiudere la sua maison perché pensa che il mondo dell'Alta Moda sia troppo cambiato. L'ultimo atto prima della morte (avvenuta nel 1973), è la scrittura dell'autobiografia "Shocking Life", piena di consigli e di idee.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog