TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Marcello Mastroianni, icona mondiale del cine...

Marcello Mastroianni è nato a Fontana Liri (in provincia di Frosinone), il 28 Settembre 1924. Ha respirato cinema sin da bambino, facendo la comparsa nei film di registi come Alessandro Blasetti e Vittorio De Sica. La vita però lo ha portato prima a diplomarsi come perito edile e solo più tardi ha cominciato a prendere le prime lezioni di recitazione, condividendo la passione Silvana Mangano, con cui vive una breve storia d'amore.

Viene notato da Luchino Visconti, che lo porta in teatro nell'interpretazione di ruoli importanti in spettacoli come "Un Tram Chiamato Desiderio" e "Le Tre Sorelle". Parallelamente riprende a fare cinema, rivelandosi attore ideale per la nascente commedia all'italiana con "I Soliti Ignoti".

La svolta della carriera di Mastroianni arriva nel 1960 con "La Dolce Vita", capolavoro di Federico Fellini: con il regista romagnolo stringerà un lungo e fortunato sodalizio artistico, diventandone l'alter ego in pellicole come "Otto e Mezzo". In quegli anni Marcello recita con Sophia Loren in "Divorzio all'Italiana", "Ieri Oggi e Domani" e "Matrimonio all'Italiana", diventando il divo straniero più ammirato negli Stati Uniti grazie alla sua indiscussa bravura e al suo fascino sornione e indolente.

Nel privato, la vita del bel Marcello è stata molto movimentata: il primo matrimonio con Flora Carabella (da cui ebbe Barbara), risale al 1950, mentre il divorzio è datato 1970. In seguito ebbe storie d'amore importanti con le attrici Faye Dunaway e con Catherine Deneuve, con cui visse per anni a Parigi e con cui ebbe una figlia, Chiara. La sua ultima compagna è stata Anna Maria Tatò, che ha realizzato il documentario autobiografico "Marcello Mastroianni - Mi Ricordo, Io Sì Mi Ricordo".

Marcello disse di se stesso: "Ho cercato il mio nemico in ogni angolo del mondo. Alla fine l'ho trovato guardandomi allo specchio!"

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog