TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Amy Winehouse: "La musica è la mia unica terapia"

Amy Jade Winehouse nasce il 14 Settembre 1983 a Enfield, un borgo del Middlesex non molto distante da Londra. Cresce nella Capitale Inglese con la famiglia di origine ebraica: il padre fa il tassista, la madre è farmacista. A dieci anni fonda un gruppo rap amatoriale, a tredici riceve in regalo la sua prima chitarra ma viene espulsa da scuola causa scarso impegno e un percing sul naso. Sedicenne, viene notata da Simon Fuller, 'creatore' di fenomeni musicali e talent show come 'Pop Idol', che la mette sotto contratto e la fa incidere per la Island Records.

L'album di debutto si intitola "Frank" e viene pubblicato il 20 Ottobre 2003, ottenendo buone critiche e piazzando ben oltre un milione di copie nel mondo. Amy non è soddisfatta del disco: non lo sente veramente suo, nonostante abbia scritto quasi tutti i pezzi. Quel che è peggio, è che non si piace nemmeno dal punto di vista fisico... I giornali di gossip amano le sue gaffe e le sue intemperanze e la seguono costantemente nelle sue uscite notturne, spesso segnate da droga e alcol. In quegli anni suona molto dal vivo, perde ben quattro taglie e scrive le canzoni per il suo secondo lavoro.

Uscito il 27 Ottobre 2006, "Back To Black" la farà diventare una icona pop a livello mondiale, cosa che renderà ancora più difficile la già disastrata vita personale. Nell'Aprile 2007 Amy si fidanza con Blake Fielder-Civil: i due si sposano il 18 Maggio 2007 a Miami Beach, in Florida. Il matrimonio amplifica ulteriormente i problemi di dipendenza di Amy, che si vede rifiutare il visto d'ingresso negli States alla vigilia dei Grammy Awards: ne vincerà ben cinque, ma parteciperà alla cerimonia solo via satellite.

Gli anni successivi sono molto tormentati: Amy fa notizia soprattutto per le sue condizioni di salute, le continue liti con il marito (da cui divorzia definitivamente nel 2009), i tanti concerti cancellati e quelli solo cominciati e mai portati a termine e l'incapacità di dare un seguito alla sua carriera discografica. Il padre Mitch lascia il lavoro per seguire i suoi affari, così riesce a riprendersi parzialmente e a tenere qualche live sparso qua e là, ritiranadosi per diverso tempo nell'isola di Santa Lucia. Collabora anche come stilista con Fred Perry, un'esperienza che pare renderla molto felice. A fine 2009 si rifà il seno, regalandosi quantomeno un vezzo e una taglia. Ha diversi flirt: fra questi c'è anche il musicista Pete Doherty, l'ex di Kate Moss ben noto ai tabloid per la sua tormentata relazione con le droghe. Nell'estate del 2011 riprova a schedulare un tour europeo, ma tutto naufraga dopo la prima data a Belgrado perché Amy non è in grado di cantare. Solo poche settimane dopo, il 23 Luglio, viene trovata cadavere nella sua abitazione di Londra: la morte sarebbe stata causata da abusi di alcol e farmaci.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog